Yoga e tennis, un lavoro di squadra

Yoga e tennis, un lavoro di squadra

Torino eletta capitale mondiale del tennis, batte la concorrenza di Londra, Manchester, Tokyo e Singapore. Parte il viaggio verso le Atp Finals 2021-2025. Il progetto YOU non manca di sostenere tennisti e sportivi con appuntamenti di yoga e coaching finalizzati a migliorare centratura e performance.

Anche il tennis, così come il climbing e la corsa, è uno sport traumatico a rischio infortuni. Mentre supportiamo gli allenamenti dei climbers torinesi, promuovendo la consapevolezza nello sport al di sopra della competitività, ci prepariamo a sviluppare specifiche sequenze anche per venire incontro alle precise esigenze dei tennisti.

Per prepararti ad affrontare una partita, scopri gli esercizi di asana e pranayama più indicati. Per provarli, entra nella community iscrivendoti gratuitamente QUI: scoprirari corsi di Hatha Yoga, Yoga per il tennis, Yoga per climbers, Anatomia e condividerai le tue passioni e scoperte con altri sportivi consapevoli…

Nel tennis, il corpo non lavora in simmetria, il tennista sforza maggiormente un lato del corpo rispetto a un altro. Lo yoga ripristina equilibrio ed armonia. Il movimento ripetitivo della battuta sforza il muscolo rotatorio del polso, nonché i muscoli e i tendini della spalla, infiammando tessuti molli circostanti. Per un potente “diritto” sono fondamentali forza nella spalla, buona flessibilità e corretto allineamento.

Quando la spalla e la parte superiore della schiena sono troppo deboli o tese la tensione può propagarsi lungo il braccio e arrivare al gomito: il “gomito del tennista” deriva dallo sforzo dei tendini che uniscono i muscoli dell’avambraccio all’esterno del gomito. Lo yoga aiuta a prevenire tutto questo.

Le sequenze yoga sono utili a prevenire tensioni muscolari anche dopo partite e allenamenti. Ecco i benefici dello yoga prima e dopo l’attività sportiva:

  • Lavora sul tessuto connettivo profondo prevenendo le lesioni muscolari e articolari
  • Aumenta la flessibilità che, con equilibrio e forza, massimizza la prestazione sportiva
  • Sviluppa consapevolezza del proprio centro minimizzando il rischio infortuni
  • Migliora la circolazione, massaggia gli organi interni e le ghiandole
  • Migliora la respirazione e insegna ad allinearla al movimento
  • Aumenta incredibilmente l’energia vitale
  • Migliora la concentrazione e la chiarezza mentale, la volontà, la determinazione
  • Scioglie l’ansia da prestazione

Ci vediamo sul tappetino 😉